L’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 27 febbraio 2019 ha prorogato all’8 marzo la scadenza per la trasmissione dei dati relativi alle spese sostenute dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Il provvedimento (prot. n. 48597/2019) è stato adottato, per venire incontro alle esigenze manifestate dalle associazioni di categoria che, dato il ritardo nella pubblicazione delle specifiche tecniche relative all’adempimento, e agli intoppi informatici (file trasmessi che risultano per giorni interi ancora in fase di elaborazione), hanno richiesto una proroga per trasmettere in modo completo e corretto le informazioni che confluiranno nella dichiarazione precompilata.

Leggi il comunicato: Provvedimento+proroga+RU48597

Lascia un commento